Chi Siamo

carovan-chisiamo

Caravan Society è l’idea di collettività primordiale e democratica.
Caravan Society è un richiamo alla cultura balcanica. Nomadismo di concetto ma anche di fatto: siamo un collettivo itinerante, alla ricerca di spazi nuovi e inusuali, da valorizzare mediante la musica.

Caravan Society è anche un piccolo omaggio ai francesi Caravan Palace, pionieri ed inventori di musica nuova.

Consideriamo l’evento musicale parte integrante e fondamentale della vitalità di una comunità e del processo di formazione dell’individuo, anche nel suo aspetto ricreativo.
Spinti tanto dalla passione quanto dal senso di appartenenza alla nostra città, Genova, cerchiamo di trasferire il nostro entusiasmo e l’esperienza maturata negli anni passati in pochi e ragionati eventi, proponendo generi e facce nuove, sempre rivolti a quello che succede nel resto d’Europa, sempre pronti a valorizzare quello che si muove tra i vicoli genovesi.
Se pensi che valga la pena fare certe cose, se pensi che ballare sia comunque la scelta migliore, se pensi di avere qualcosa da dire, scrivici.

IL TEAM

Daniele Gaccioli

Il nostro nuovo presidente ha cominciato a collaborare con la Caravan Society nel 2013 come P.R., dopo che Cricchio, Nasciuti e Bo hanno notato la sua presenza in 3/4 delle foto dei loro eventi.
Il suo sogno è quello di far diventare Genova la “Bristol d’Italia”. Ci riuscirà?

Roberto Ranghieri

Il nostro dj di fiducia da quando ha inventato la Bigaup (una console/bicicletta) sta facendo ballare tutta l’Europa a ritmo di balkanbeats, electroswing, globalbass, patchanka, cumbia, gypsy, asian, klezmer e folk.
Preparatevi perché arriverà anche qui.

Francesco Margaroli

Fotografo e videomaker freelance.
Contraddittorio come la sua Genova, adora i Lego, l’architettura industriale, le serie in streaming e l’ironia illimitata come forma di comunicazione.
Si dice che il 78% degli utenti Facebook di Genova abbia usato una sua foto come immagine del profilo.

Maximiliano Iacono

Il business man di Bogliasco entra a far parte della famiglia della Caravan Society dopo aver vinto per l’ennesimo anno di fila il premio come nostro miglior cliente.
Con le sue doti persuasive riuscirebbe a convincere Raiola e  il Manchester United a rivendere Pogba alla Juve per 1,43€.

Marco Diego Scelti

Fa video e vende macchine. Uno che fa due lavori così fighi non potevamo non integrarlo.
E dovete vedere come si veste bene.

Nicolò Degl’Innocenti

Da anni lavora nella musica genovese, la conosce come le sue tasche.
Riuscirebbe a far costruire un palco sul Bigo e a farci suonare gli Arcade Fire.

Fabio Stranieri

Conosce tutti.
Tu che stai leggendo magari non lo conosci, ma lui si.
Lui almeno una volta ti ha visto e sa chi sei.

Francesca Razzetti

Come facevamo senza una donna? Quindi abbiamo scelto la più perfezionista mangiaconcerti che c’era sulla piazza.
Ha partecipato ad ogni nostra festa in prima fila, conosce ogni nostro pregio e nostro difetto: sarà la nostra punta di diamante.
Sperando non ci obblighi a stirare e a lavarci i denti prima di andare a nanna.

 Alessandro Cricchio

Come facevamo a liberarci di un avvocato/boxeur, che assomiglia a Robert De Niro e con lo charme di Benicio Del Toro?
Non potevamo, altrimenti ci avrebbe picchiati e denunciati.
Secondo Forbes è tra i primi 10 uomini più carismatici del pianeta.

 Marco Nasciuti

Da anni non fa altro che girare il mondo in nave, e non su uno yacht, proprio su una nave.
Diciamo che non lo fa come Gianluca Vacchi, ma più come Schettino.
E’ stato premiato da Quattroruote come uomo più bello del 2012.

Valerio Bo

Nel 1989, a soli 5 anni, sorprende tutti annunciando che da grande diventerà regista e/o musicista. Nel 2003, a 19 anni, si iscrive a medicina e intraprende la carriera di medico. Tra i fondatori di Caravan Society, racconta di aver preso un aereo con Ambra Angiolini, uno con Massimo Ciavarro e uno con Goran Bregovich. Nessuno dei tre pare esserne consapevole.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *